Liquidazione sinistri ONLIFE

 
Non è un argomento di cui si parla volentieri, ma sono in parecchi a chiedersi come funziona la liquidazione di un sinistro in caso di decesso dell'Assicurato.
 
Le istruzioni specifiche si trovano nell'opportuno articolo delle Condizioni Generali nel Fascicolo Informativo ONLIFE. In sintesi, gli eredi devono inoltrare diversi documenti alla Compagnia che si impegna ad effettuare il pagamento entro 20 giorni dal ricevimento della docu­men­ta­­­­zione completa. La velocità è un fattore chiave, che può rendere utile un'assicurazione caso morte anche a chi può lasciare agli eredi sostanze ingenti (ad es. immobili), che però richiedono tempo per essere rese liquide.
 
I documenti da inviare sono:
  1. richiesta di liquidazione del sinistro
  2. certificato di morte dell’Assicurato;
  3. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà
  4. copia dell'eventuale testamento
  5. in caso di eredi incapaci (minori, inter­det­ti, ecc.), copia della autorizzazione all'in­casso del Giudice Tutelare; per questa ragione sarebbe preferibile non nominare Beneficiari i minori.
  6. relazione del medico curante dell’Assi­cu­ra­­to su un modulo predisposto dalla Compagnia;
  7. in caso di ricovero, copia di tutte le cartelle cliniche, complete di anamnesi e autenticate dalla Direzione Sanitaria;
  8. in caso di morte violenta, copia degli atti le­gali completi, richiesta di archiviazione del Pubbli­co Ministero e prov­ve­di­men­to di archivia­zione del Giudice per le Inda­gi­ni Preliminari.