Durata - Rinnovi - Andamento dei premi

 
Si può scaricare qui un documento pdf con il contenuto di questa pagina.

La durata di ONLIFE non è prefissata, ma flessibile, secondo necessità: si può rinnovare fino a 25 volte, fino a 70 anni di età, ma non c'è alcun obbligo. ONLIFE è l'unica assicurazione di questo tipo in Italia senza durata prefissata, e questo è un indubbio vantaggio per il Cliente, anche perché la tariffa negli ultimi anni, dove ONLIFE sarebbe superiore, sarà molto probabilmente diversa, come spiegato nel seguito di questa pagina.
 

[Gli esempi grafici sono indicativi. La tariffa uomo e donna è identica a partire da 21-12-2012 per effetto di Direttiva Europea.]

Rinnovare Onlife è facilissimo. Ogni anno all'approssimarsi della scadenza si riceverà una e-mail e si sarà liberi  di rinnovare, pagando il premio per l'annualità successiva, oppure interrompere, senza alcuna penalità. ONLIFE ha scelto la libertà!

La facoltà di rinnovo della polizza si basa esclusivamente sul questionario iniziale compilato alla stipula del contratto, non sarà mai necessario al rinnovo compilare nuovamente questionari o effettuare visite mediche, nemmeno se nel frattempo fossero intervenuti seri problemi di salute. Questo è il significato della facoltà unilaterale di rinnovo sancita all'art. 4 del Fascicolo Informativo.

L'andamento del premio di un'assicurazione caso morte dipende da capitale assicurato, età, stato di salute, professione, abitudini e attività sportive. In ONLIFE si paga anno per anno il premio corrispondente all'età (arrotondata all'intero più vicino) e non viene fatta una media: per questa ragione il premio aumenta un po’ ogni anno.
 
Attenzione però: la vita media degli italiani si allunga, come testimoniato dall'ISTAT (negli ultimi 12 anni si è allungata addirittura di 3 anni) e da numerosi articoli di stampa. Per questa ragione, in attesa delle elaborazioni finali del censimento della popolazione italiana del 2011, anche per effetto della maggiore concorrenza è certo che tra breve entreranno in vigore tariffe meno costose. Per questa ragione assicurarsi oggi per un lungo periodo (5 anni, 10 anni o addirittura di più) a premio fisso non è affatto conveniente per il Cliente. Le tariffe a premio fisso MEDIANO il prezzo su più anni, e di conseguenza all’inizio si paga parecchio di più: per ragioni finanziarie, oltre che di svalutazione dell’euro, pagare il premio naturale, che cresce un po’ anno per anno, è assai più conveniente per il Cliente.
 
La tariffa in vigore alla stipula è dunque fissata contrattualmente, non può essere peggiorata per il Cliente, ma è assai probabile che migliori. A tutti interessa naturalmente avere fin da subito un’idea di come il premio aumenterà di anno in anno.